Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:10 METEO:PISTOIA11°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 02 dicembre 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Covid, von der Leyen: «È tempo di discutere dell'obbligo vaccinale»

Attualità lunedì 11 luglio 2016 ore 01:47

Scende dal palco e suona tra il pubblico del Blues

Grandissima performance per Lucky Peterson che manda il delirio gli appassionati suonando in platea. Apprezzatissimo anche Brian Auger



PISTOIA — Doveva essere Blues, e Blues è stato. L'appuntamento più "puro" di questa 37° edizione del Pistoia Blues Festival non ha deluso le aspettative del folto pubblico arrivato in piazza Duomo per ascoltare Lucky PetersonBrian Auger con i suoi Oblivion Express.

Lucky Peterson, celebre chitarrista soul e blues, il cui ultimo lavoro è “Son of a Bluesman”, è considerato un virtuoso sia alla chitarra che alle tastiere. Il polistrumentista di Buffalo (Usa) doveva essere l'antipasto del concerto di Brian Auguer, ma almeno nel cuore del pubblico di piazza Duomo è stato lui il protagonista assoluto della serata.

Il performer americano ha suonato buona parte del concerto tra il pubblico della piazza dove, per l'occasione, erano state allestite le sedie. Facendosi largo tra le persone, Lucky Peterson si è prima seduto in prima fila tra lo stupore e l'entusiasmo del pubblico, poi ha continuato a suonare la chitarra anche in piedi, sempre nel bel mezzo di piazza Duomo.

Quasi venti minuti di concerto "itinerante" per poi tornare sul palco e concludere il concerto, tra gli applausi della folla.

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Con la nuova vittima odierna salgono a 688 i decessi riconducibili al virus verificatisi in area provinciale dal Febbraio 2020, inizio della pandemia
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicola Belcari

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

CORONAVIRUS

Lavoro