Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:00 METEO:PISTOIA13°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 11 aprile 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Principe Filippo, colpi a salve di cannone in tutto il Regno Unito

Cronaca mercoledì 24 febbraio 2021 ore 10:24

Pirati della strada incastrati dalle telecamere

auto incidentata

Due incidenti a cavallo tra Gennaio e Febbraio erano senza responsabili e ora la polizia municipale li ha individuati. Uno guidava senza patente



PISTOIA — Pirati della strada incastrati dalle telecamere di videosorveglianza e dalle testimonianze: la polizia municipale ha individuato i presunti responsabili di due incidenti avvenuti a cavallo tra gennaio e febbraio che dopo i sinistri col danneggiamento di vari mezzi si erano dati alla fuga. Uno era addirittura alla guida senza patente. Ne dà notizia in una nota il Comune di Pistoia facendo seguito, si legge, "a un’attenta attività investigativa" della "polizia municipale guidata dalla comandante Ernesta Tomassetti" svolta sulla base di "testimonianze e con l’ausilio delle 170 telecamere dislocate sul territorio, che permettono di avere il controllo sulla viabilità comunale".

Uno degli incidenti su cui la Municipale ha investigato era avvenuto il 5 febbraio scorso, alle 20,15 circa. Percorrendo via Vergiolesi in direzione di via Mameli, un autocarro fuori controllo aveva urtato un veicolo in sosta. Il ritrovamento del veicolo e l’identificazione del conducente, spiega la nota, sono stati possibili grazie alla presenza di una testimone e al lavoro investigativo degli agenti che hanno visionato i filmati delle telecamere di videosorveglianza ed effettuato appostamenti. 

"Dalle indagini - riferisce il Comune - è emerso che il conducente, poco prima, era stato coinvolto in un altro sinistro, nonostante dal 2018 non fosse più titolare di patente di guida perché revocata. A suo carico è stata elevata una sanzione per guida senza patente pari a 5.100 euro, con il fermo del veicolo per tre mesi, a cui si è aggiunta una sanzione di 302 euro per essersi dato alla fuga dopo l’incidente".

L’altro incidente risale a fine gennaio: "Ferma al semaforo rosso in via Fermi, un’automobile è stata urtata lateralmente da un'auto che sopraggiungeva da via Bastione Mediceo. Dopo l’urto il conducente, invece di fermarsi e accertarsi delle condizioni dell’altro coinvolto, si è dato alla fuga". Un testimone è stato determinante per risalire a un veicolo preso a noleggio. "E' stata dunque rintracciata la persona alla guida che inizialmente ha negato qualsiasi coinvolgimento. Successivamente, messo alle strette e comparati i danni dei due veicoli - racconta la nota del Comune - ha confessato quanto avvenuto. Al conducente è stato elevato un verbale per essersi dato alla fuga dopo l’incidente".

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Coronavirus, non si arresta la scia delle vittime in provincia di Pistoia. 105 nuove positività accertate nelle ultime 24 ore
Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca