comscore
Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:11 METEO:PISTOIA9°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 03 dicembre 2020
Tutti i titoli:
corriere tv
Conte: «Spostamenti tra regioni vietati dal 21 dicembre al 6 gennaio»

Cronaca lunedì 16 novembre 2020 ore 12:41

Politica pistoiese in lutto per la morte di Cecchi

Stefano Cecchi
Stefano Cecchi

A darne notizia è l'Unione comunale del Partito democratico: "Grande perdita, aveva un'idea di sinistra alla quale è sempre rimasto coerente"



PISTOIA — La politica pistoiese piange la morte di Stefano Cecchi, figura di riferimento del Partito democratico della città, già consigliere comunale e consigliere provinciale. Aveva 70 anni. A dare notizia della morte di Cecchi è stata l'Unione comunale del Pd, parlando di "grande perdita" per lo stesso partito e per tutta la sinistra pistoiese.

"Nella notte (tra il 14 e il 15 novembre, ndr) - hanno scritto - il nostro amico e compagno Stefano Cecchi ci ha lasciati, a causa di improvvise complicazioni a seguito di un intervento chirurgico all'ospedale di Careggi".

Poi dal Pd hanno tracciato un ricordo di Cecchi: "Sin dagli anni '60 Stefano si è impegnato per la trasformazione della nostra società nel senso di una riduzione delle diseguaglianze, una parità delle opportunità, una partecipazione generalizzata ai processi decisionali, contrastando prevaricazioni e semplicismi demagogici. Aveva un'idea di sinistra alla quale è sempre rimasto coerente nel suo lavoro politico al servizio della comunità, prima nel PSI, poi nei DS e infine nel PD, ricoprendo di volta in volta diversi incarichi negli organismi di partito ma anche impegnandosi come amministratore (consigliere comunale e consigliere provinciale). Attualmente era membro dell’assemblea comunale e della direzione provinciale del PD Pistoia".

I colleghi di partito lo hanno ricordato come "dotato di grande lucidità e capacità di ascoltare le ragioni degli altri, doti che gli consentivano di essere radicale negli obiettivi ma al contempo moderatore realista fra posizioni contrastanti, era scevro da personalismi e da volontà di emergere. Lo ricordiamo così: un esempio di serietà e coerenza, di passione disinteressata e impegno per il bene comune. La sua scomparsa lascia un vuoto e ci addolora profondamente. Alla famiglia va il più commosso abbraccio e le più sincere condoglianze da tutto il Partito Democratico di Pistoia. Ciao Stefano, che la terra ti sia lieve e il riposo dolce".



Tag

Programmazione Cinema Farmacie di turno


Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

CORONAVIRUS

Attualità