Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 17:56 METEO:PISTOIA14°27°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 21 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Auto su asilo a l'Aquila, i funerali di Tommaso: un lungo applauso e palloncini bianchi e azzurri

Cronaca mercoledì 26 gennaio 2022 ore 09:18

Travolge un pedone sulle strisce e fugge

polizia municipale
Foto d'archivio

Nell'incidente la donna investita è rimasta ferita. Il pirata della strada è stato individuato dalla Municipale, è un uomo di 32 anni



PISTOIA — Ha travolto una ragazza che attraversava sulle strisce in via dei Macelli e si è dato alla fuga a bordo della sua auto lasciandola a terra. La donna è rimasta ferita e lui è stato individuato dopo poco dalla Municipale: è un uomo di 32 anni. È accaduto ieri mattina, e sul posto è intervenuta la pattuglia pronto intervento della polizia municipale.

L'auto pirata, dopo aver urtato la ragazza che stava attraversando la carreggiata sulle strisce pedonali, si è allontanata senza che il conducente prestasse soccorso alla giovane caduta a terra e fornisse i propri dati. 

Nell’arco di poche ore, a seguito delle indagini svolte dall'ufficio infortunistica stradale, il responsabile è stato individuato. Nei suoi confronti è stata elevata una sanzione da 167 euro per aver omesso la precedenza al pedone, si è proceduto con una denuncia penale e la decurtazione di 14 punti dalla patente.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Il dato, aggiornato alle ultime 24 ore, emerge dal bollettino regionale che monitora l'andamento dell'epidemia. 1522 nuovi contagi in Toscana
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità