Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 15:32 METEO:PISTOIA17°29°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 18 maggio 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Omicidio ripreso in diretta dalle telecamere di sicurezza del carcere di Foggia

Lavoro giovedì 03 dicembre 2015 ore 15:00

Lavoratori Provincia, tempi stretti e molti dubbi

Assemblea pubblica dei dipendenti davanti all'ente mentre è scattato il conto alla rovescia per il riordino delle competenze



PISTOIA — "A chi presento la domanda per ottenere questo servizio?". Una richiesta di informazione banale a cui, fino al 31 dicembre, i dipendenti dicono di essere in grado di rispondere. E dopo? "Dopo non lo sappiamo", dice Andrea Bartolesi che nel settore forestazione si occupa di pratiche relative al vincolo idrogeologico. "Ci piacerebbe ottenere una risposta nel più breve tempo possibile". 

Insieme a lui, davanti al palazzo della Provincia di Pistoia in piazza San Leone, ci sono tutti gli altri lavoratori dell'ente riuniti in assemblea pubblica mentre nel palazzo è in corso quella dei sindaci, proprio per definire almeno la linea da seguire per il passaggio di competenze che, per legge, dovrà avvenire dal 1 gennaio 2016. In ballo ci sono i lavoratori del settore forestazione, quelli degli albi del terzo settore e quelli del turismo. Nessuno di loro, in sostanza, sa ancora da chi dipenderà dopo capodanno e, dunque, da chi riceverà lo stipendio. Questo il motivo dell'assemblea. 

Una risposta, a fine mattinata, arriva per i dipendenti del settore forestazione. A darla il sindaco di Piteglio Luca Marmo. Quello che dovrebbe accadere è il loro passaggio da dipendenti della Provincia a dipendenti dell'Unione dei Comuni, come previsto dalla legge. Visti però i tempi stretti che ancora non hanno consentito all'Unione di essere pronta, per una fase transitoria, la competenza rimarrà in capo alla Provincia. "L'Unione deve riuscire a costituirsi come soggetto giuridico e ad avere un proprio bilancio - spiegano Gianluca Pupilli e Andrea Maffei, del settore forestazione - ricordiamo anche che dal nostro lavoro dipende un servizio fondamentale che è la tutela del territorio: quello che succede a monte, se non preso in tempo, poi si ripercuote a valle!".

Limbo, per ora, per il turismo e per il terzo settore. "Per registrare una nuova associazione, occorre avere il parere del Comune - spiegano Serena Marino e Barbara Corrieri - se diventiamo dipendenti del Comune, ma ancora non lo sappiamo, l'ente chiederà un parere a se stesso?". Ironia un po' amara per spiegare che dal tavolo dei sindaci si attendono risposte

"Immaginiamo che saranno risposte in cui si prorogheranno i tempi - spiega Andrea Mucci, della Funzione Pubblica Cgil di Pistoia - almeno quelle, però, le esigiamo, altrimenti ci vedremo costretti ad andare in Prefettura e annunciare lo stato di agitazione". 


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Uno storico marchio di abbigliamento e l'attività in parrocchia: era il punto di riferimento della sua comunità che oggi la piange, un male l'ha vinta
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Ciro Vestita

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Toscani in TV

Attualità

Attualità

Attualità