Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 16:30 METEO:PISTOIA17°31°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 19 giugno 2021
Tutti i titoli:
corriere tv
Saviano: «De Luca non mi vuole al Festival di Ravello? Non c'è nessun problema: non vengo»

Attualità martedì 08 giugno 2021 ore 16:43

Per rivivere il Giardino via alla raccolta fondi

Il Giardino di Cino
Il Giardino di Cino
Foto di: Lorenzo Gori

Nuovi alberi e sedute che riportino le persone nell'area è quanto si farà al Giardino di Cino con un progetto di rigenerazione in cerca di contributi



PISTOIA — C'è un luogo, nel centro storico tra piazzetta Sant'Atto e vicolo dei Bacchettoni, dove ci si incontra in momenti immersivi nell'arte e nella creatività. È il Giardino di Cino, di cui dal 2018 si occupa l'associazione culturale Spichisi. Sì ma ci vorrebbero alberi in più. E sedute che riportino le persone a vivere in comodità quello spazio.

E allora, ecco che l'associazione chiede l'aiuto di tutti e organizza una campagna di raccolta fondi sulla piattaforma Eppela: "In sinergia con l’amministrazione, i cittadini e realtà di varia natura del territorio - spiega l'associazione - Spichisi ha trasformato lo spazio in un luogo di incontro e ritrovo, un’oasi verde nel cuore della città che prende vita grazie ad iniziative artistiche e culturali. Al centro del progetto stanno le residenze d’artista, che hanno ospitato artisti e creativi di fama internazionale come Millo, Jonathan Calugi, ECÒL".

Adesso c'è da andare oltre, e proprio per aprire una nuova pagina ecco il progetto: "Con il ricavato delle donazioni Spichisi ha intenzione di piantare nuovi alberi e piante e di installare una serie di sedute pensate ad hoc per interagire con gli spazi verdi del Giardino finora privo di confortevoli punti di sosta permanenti per ritrovarsi a fare due chiacchiere, leggere un libro o semplicemente godersi al meglio le opere d’arte presenti. Inoltre, le sedute saranno modulari e modulabili, in modo da accogliere al meglio i diversi eventi che verranno programmati e da essere adattabili anche alle misure di distanziamento imposte dalla pandemia".

"Piantare nuovi alberi e piante, invece, andrà ad arricchire il verde già presente negli spazi del Giardino, creando un ambiente ancora più salubre e piacevole. Per la cura e manutenzione di questo prezioso giardino urbano sono già stati coinvolti residenti e commercianti della zona", conclude l'associazione.

Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Ecco dai bollettini ufficiali i dati sull'andamento della pandemia nel dettaglio territoriale, relativi alle ultime 24 ore. Nessun caso nel capoluogo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Federica Giusti

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità