Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 12:25 METEO:PISTOIA21°34°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 10 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Renzi/Calenda, il matrimonio di convivenza: chi porta in dote cose (e chi rischia l'osso del collo)

Cronaca giovedì 15 gennaio 2015 ore 13:56

Perseguita un collega, 51enne finisce nei guai

La donna è stata accusata di stalking e il pubblico ministero ne ha chiesto il rinvio a giudizio. La persecuzione sarebbe andata avanti per anni



PISTOIA — La vittima è un dipendente delle Poste, che ha pagato caro il fatto di non aver ricambiato le attenzioni della donna. La collega, infatti, vedendosi rifiutata, ha dato vita ad una vera e propria persecuzione, fatta di minacce, offese e perfino tentativi di diffamazione.

Una persecuzione ricostruita dalla lunga indagine portata avanti dai carabinieri, che hanno messo insieme la quantità incredibile di messaggi che la donna ha inviato negli ultimi due anni alla sua vittima, ma anche alla cerchia di persone a lui vicine per metterlo in cattiva luce.

La donna, a quanto riporta il quotidiano Il Tirreno, avrebbe infatti addirittura denunciato la sua vittima accusandola proprio di stalking.

Ora sarà il giudice per l'udienza preliminare, il prossimo 27 febbraio nel Tribunale di Pistoia, a decidere se rinviarla a giudizio.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo, 48 anni, è stato soccorso e trasportato d'urgenza in ospedale. Qui però è deceduto poco dopo l'arrivo: troppo gravi i traumi riportati
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Nicolò Stella

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca