Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 09:15 METEO:PISTOIA22°35°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 20 luglio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna
Geppi Cucciari contro i ladri di conghiglie e sabbia della Sardegna

Cronaca lunedì 11 aprile 2016 ore 12:26

Fatto a pezzi e bollito

La vittima in una foto tratta dal gruppo facebook "Gordon Semple, 59 missing. Last seen on 1 April"

Macabri dettagli sulla morte del poliziotto londinese. L'omicida Stefano Brizzi avrebbe tentato di cucinare alcune parti del corpo



LONDRA — Il 49enne assistente sociale pistoiese non sarebbe riuscito a sciogliere interamente nell'acido il corpo della vittima, Gordon Semple. Per questo, dopo aver smembrato il corpo in pezzi, avrebbe cercato di bollirne alcuni sul fornello della sua cucina.

Con il passare del tempo sono sempre più macabri i dettagli sull'efferato omicidio accaduto nel sud di Londra.

Residenti della zona avrebbero avvertito la polizia a causa dei cattivi odori provenienti dall'appartamento di Brizzi. Un vicino ha bussato alla porta per lamentarsi dell'odore nauseante. A questo punto il pistoiese Stefano Brizzi, avrebbe risposto di "star cucinando per un amico".

In realtà dentro la pentola della sua cucina c'erano alcune parti del corpo del poliziotto.

Seguono aggiornamenti


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Sistema regionale antincendi sotto stress per fronteggiare il susseguirsi di roghi. Dalla costa all'entroterra nessun territorio è stato risparmiato
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Adolfo Santoro

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca