Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 11:38 METEO:PISTOIA18°34°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 16 agosto 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Addio a Piero Angela, il figlio Alberto: «È stato come vivere con Leonardo da Vinci»

Attualità martedì 01 settembre 2015 ore 20:05

In piazza contro la chiusura degli uffici postali

Foto d'archivio

Oltre un centinaio di persone, tra rappresentati delle istituzioni, sindacalisti e semplici cittadini, ha manifestato davanti alle Poste centrali.



PISTOIA — No alla chiusura di 8 uffici postali (Tobbiana, Le Grazie, San Mommè, Montemagno, Cireglio, Villa di Baggio, Calamecca e Pracchia), annunciata da Poste italiane per il prossimo 7 settembre. Un no ribadito oggi da oltre un centinaio di persone, fra rappresentati delle istituzioni, sindacalisti e semplici cittadini, che ha manifestato davanti alle Poste centrali della città.

"È un momento molto difficile - spiega Luca Marmo, sindaco di Piteglio - soprattutto per quegli utenti degli uffici postali delle nostre aree montane, che si vedono private di un servizio che è di fondamentale importanza in particolare per gli anziani e per le categorie deboli". 

"Da qui al 7 settembre - ha aggiunto Daniela Belliti, vicesindaco di Pistoia - noi dispiegheremo tutte le iniziative necessarie affinché quel piano non si concretizzi". 

"Noi siamo qui - ha spiegato Ferdinando Betti, sindaco di Montale - per far sì che l'ufficio postale di Tobbiana non chiuda. I residenti della frazione, circa un migliaio, sono arrabbiatissimi perché poi dovranno percorrere circa sei chilometri per raggiungere l'altro ufficio postale che si trova a Montale capoluogo". 

"Chiudere gli uffici in collina e in montagna - ha sottolineato Giuseppe Totaro della Cisl - rappresenta un problema non tanto per i lavoratori postali, in quanto andranno a lavorare in altre sedi, quanto per i cittadini, in gran parte anziani". 

"Ogni ufficio postale che chiude - ha rimarcato Michele Mengoli della Cgil - è un presidio governativo che viene meno". 

Tutti sperano in una risposta positiva da parte del Tar al ricorso presentato dai sindaci, risposta attesa per giovedì 3 settembre.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
Non si sono verificati nuovi decessi per il virus. L'incidenza giornaliera del contagio è la più bassa a livello regionale
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Marco Celati

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità