Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 18:55 METEO:PISTOIA10°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 29 novembre 2022
Tutti i titoli:
corriere tv
Migranti: 10 anni di errori, ipocrisie, propaganda e il falso problema delle Ong

Attualità venerdì 16 settembre 2022 ore 16:36

Hiv, nuova terapia di lunga durata a Pistoia

Malattie infettive al San Jacopo di Pistoia, è uno dei primi centri in Toscana e in Italia, ad utilizzare l'innovativo trattamento terapeutico



PISTOIA — La struttura complessa di Malattie Infettive, diretta da Pierluigi Blanc, del presidio Ospedaliero San Jacopo di Pistoia, è uno dei primi centri in Toscana e in Italia, ad utilizzare il innovativo trattamento terapeutico con farmaci a lunga durata per l'infezione da Hiv.

Nell'Ambulatorio della struttura complessa di Malattie Infettive i primi pazienti sieropositivi in cura con il nuovo farmaco hanno un'età media tra i 30 e i 50 anni.

Il nuovo farmaco ha, tra le sue principali caratteristiche, quella di liberare i pazienti dall'assunzione quotidiana della terapia.

"E' il primo ospedale della nostra Azienda e dell’area vasta Toscana Centro dove si introducono i farmaci di lunga durata che rappresentano anche per i pazienti affetti da Hiv, che sono malati cronici, la frontiera del futuro. Anche per curare questa infezione virale sono stati compiuti dei progressi che giustamente i medici e gli infermieri delle Malattie Infettive del San Jacopo hanno voluto mettere a disposizione dei loro pazienti"  ha commentato Lucilla Di Renzo, direttore dell'Ospedale di Pistoia e della rete ospedaliera della AUSL centro.

"Relativamente giovani e con una vita sempre attiva - spiega Daniela Messeri, referente per le problematiche Hiv della struttura- e quindi si tratta di persone che hanno subito accolto favorevolmente l'adesione alla nuova terapia che viene somministrata ogni due mesi. Il nuovo farmaco, infatti, contenente cabotegravir e rilpirina, è somministrato per via intramuscolare e consente, mantenendo un'efficacia e una tollerabilità comparabili ai regimi orali a 3 farmaci attualmente in uso, una ridotta frequenza di somministrazione (una ogni due mesi). Semplificare il trattamento aumenta la compliance e migliora la qualità di vita dei pazienti. Oltre a diminuire il peso del ricordo quotidiano del proprio stato di sieropositività - continua la dottoressa- evita potenziali tossicità e eventuali interazioni farmacologiche sfavorevoli con altre terapie".

"È una nuova opzione di terapia (raccomandato nelle più recenti Linee Guida internazionali DHHS ed EACS) - aggiunge Blanc- che abbiamo voluto mettere a disposizione dei nostri pazienti: l'Aids e l'infezione da Hiv sono tutt'altro che scomparsi: attualmente seguiamo 355 pazienti solo in tutta la provincia pistoiese. Il nuovo farmaco blocca per due mesi la replicazione del virus con una sola iniezione. Questa opportunità è stata resa possibile a Pistoia anche grazie alla disponibilità e alla professionalità del nostro personale infermieristico dell'Ambulatorio di Malattie Infettive, Marina Giorgi e Beatrice Menichini".

La struttura complessa di Malattie Infettive afferisce al Dipartimento delle Specialistiche Mediche di cui è direttore Giancarlo Landini che si è complimentato con il Team medico- infermieristico. "E' il primo centro della nostra Azienda Sanitaria a introdurre questa importante opzione terapeutica che semplifica la vita ai pazienti con la stessa efficacia del farmaco quotidiano".


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno
L'articolo di ieri più letto
L'uomo è stato bloccato dagli agenti in servizio nell'ufficio immigrazione, uno dei quali è rimasto contuso durante le operazioni di fermo
Offerte lavoro Toscana Programmazione Cinema Farmacie di turno

Qui Blog di Gianni Micheli

QUI Condoglianze



Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Cronaca