Questo sito contribuisce alla audience di 
QUI quotidiano online.  
Percorso semplificato Aggiornato alle 19:30 METEO:PISTOIA9°  QuiNews.net
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 26 febbraio 2024
Tutti i titoli:
corriere tv
«Viva la libertà, dannazione!»: Milei abbraccia Trump

Cronaca martedì 04 agosto 2015 ore 12:00

Ciclismo: falsi sponsor da associazioni dilettanti

Foto d'archivio

La Gdf ha recuperato a tassazione 720 mila euro, a seguito di controlli nei confronti di quattro associazioni sportive dilettantistiche di ciclismo.



PISTOIA — Oltre 720 mila euro sono stati recuperati a tassazione dalla guardia di finanza di Pistoia a seguito di verifiche fiscali effettuate nei confronti di quattro associazioni sportive dilettantistiche di ciclismo, accusate di aver emesso fatture per operazioni inesistenti. Recuperati 360mila euro ai fini delle imposte dirette e 363 mila ai fini Iva.

Le associazioni sportive sarebbero state create ad hoc per stipulare contratti fittizi di sponsorizzazione sportiva con aziende, che in questo modo potevano dichiarare costi mai sostenuti e abbattere il debito verso l'Erario. 

Le verifiche sono state eseguite a completamento dell'indagine "Sprint finale", che nel 2013 aveva portato all'emissione di otto ordinanze di custodia cautelare verso esponenti di un'associazione a delinquere finalizzata alla frode fiscale e al sequestro di immobili per un milione di euro. All'epoca, le indagini avevano portato alla scoperta di un vasto giro di fatture per operazioni inesistenti - stimato in quasi 5 milioni di euro - per falsi contratti di sponsorizzazione sportiva, stipulati tra una quarantina di aziende del Centro e del Nord Italia e varie associazioni dilettantistiche di ciclismo con sede in Valdinievole.


Se vuoi leggere le notizie principali della Toscana iscriviti alla Newsletter QUInews - ToscanaMedia. Arriva gratis tutti i giorni alle 20:00 direttamente nella tua casella di posta.
Basta cliccare QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Tag
Iscriviti alla newsletter QUInews ToscanaMedia ed ogni sera riceverai gratis le notizie principali del giorno