QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 12°15° 
Domani 23° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 25 settembre 2016

Attualità martedì 22 marzo 2016 ore 17:31

Se le fontane diventano fiumi in piena

Il timore di sprechi dovuti all'erogazione ininterrotta di acqua da alcuni rubinetti pubblici al centro di un acceso dibattito in Consiglio comunale

PISTOIA — Una fontana per tutte: quella incassata in un edificio di via Pacini che non smette mai di buttare acqua. Questo il caso da cui è partito il consigliere comunale del Movimento 5 Stelle Giacomo Del Bino nella sua interpellanza che ha riguardato, più in generale, tutte le fontane presenti sul territorio comunale. 

A conti fatti, ce ne sono 303. Di queste, 228 erogano acqua potabilizzata, 10 sono chiuse o scollegate, 65 sono collegate a sorgenti non potabilizzate. Quasi tutte sono regolate da rubinetto a eccezione di quelle non potabilizzate, concentrate soprattutto nell'area collinare attorno a Saturnana-Le Grazie. 

I fontanelli di alta qualità sono invece 5: a Monteoliveto, in via Pordoi, in via Buzzati, a Bonelle e a Bottegone.

A rispondere è stata l'assessore all'acqua e al risparmio energetico  Daniela Belliti. Nello specifico, ha detto Belliti, la fontana di via Pacini è tutelata dalla Sovrintendenza. Per questo, non è permessa la realizzazione degli interventi invasivi che sarebbero necessari per interrompere l'erogazione continua. L'unico intervento sulla fontana è stato effettuato dal cantiere comunale, che ha installato un riduttore di flusso.

Oltretutto, ha detto Belliti, la manutenzione è di competenza del Comune, mentre l'erogazione dell'acqua è del gestore del servizio idrico. 

Per il futuro, il Comune sta organizzando un progetto di potenziamento dei fontanelli di qualità e di riqualificazione e di valorizzazione delle fontane storiche.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità