QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 17° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 15 novembre 2018

Attualità mercoledì 31 ottobre 2018 ore 12:58

"Fare in modo che gli ortopedici scelgano Pistoia"

La vicesindaco Anna Maria Celesti interviene sulla questione della guardia ortopedica: “L'amministrazione è a fianco della comunità"



PISTOIA — La questione del turno di notte della guardia ortopedica all'ospedale San Jacopo, è stato al centro di un intervento della vicesindaco Anna Maria Celesti.

“Il Comune capoluogo da circa 8 mesi ha aperto un confronto per capire la situazione; sicuramente togliere la guardia ortopedica rappresenta l'ennesimo segnale di depotenziamento dei servizi ospedalieri del nostro territorio. Dopo esserci confrontati anche con gli operatori del settore, abbiamo iniziato un percorso con l'azienda sanitaria come Comune capoluogo ma anche come Comune facente parte della Società della salute che non incide direttamente sulle scelte aziendali che riguardano i servizi ospedalieri ma incide sicuramente sulla contrattazione dei servizi che servono alla comunità. Nel momento in cui si decidesse di togliere il servizio di guardia ortopedica, si toglierebbe l'ennesimo servizio ai cittadini. Per di più spesso gli incidenti che avvengono sono legati all'età anziana e quindi si tratta di soggetti tra i più fragili in senso sociale, i quali dovrebbero subire oltre al danno anche la beffa".

"La decisione - precisa il Comune in una nota-  è stata rimandata agli inizi del 2019 perché è in corso una graduatoria per posti liberi negli ospedali toscani che coinvolge anche la figura dell'ortopedico. Il nostro ospedale ha professionalità altamente qualificate e tecnologie adeguate. Dobbiamo fare in modo che gli ortopedici scelgano Pistoia così da evitare non solo la chiusura del servizio, ma anche implementare il numero degli interventi per abbattere le liste di attesa. Confidiamo nella disponibilità da parte dell'azienda a non prendere decisioni non condivise, chiamando a raccolta tutti coloro che hanno titolo e ruolo per impedire la chiusura della guardia ortopedica a partire, ovviamente, dai consiglieri regionali del nostro territorio".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità