QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 9° 
Domani 8° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 10 dicembre 2019

Attualità venerdì 11 novembre 2016 ore 15:30

Porrettana, c'è il piano di rilancio turistico

Regione Toscana ed Emilia Romagna firmano un protocollo d'intesa per il rilancio turistico della Ferrovia Transappenninica



PISTOIA — Rilanciare e valorizzare in chiave turistica il territorio transappenninico, attraversato dalla linea Ferroviaria Porrettana, coinvolgendo tutti i territori interessati e costruendo un sistema condiviso di promozione dei rispettivi patrimoni culturali, ambientali e produttivi.

Con questo spirito Regione Toscana ed Emilia Romagna, insieme agli enti locali dei territori interessati, hanno firmato un protocollo d'intesa.

Allo sviluppo del progetto, denominato La Ferrovia Transappenninica, oltre alle due Regioni, partecipano anche la Città metropolitana di Bologna, i Comuni di Pistoia e di Alto Reno Terme e le Unioni di Comuni Alto Reno, Appennino Bolognese, Valli del Reno, Lavino e Samoggia e Appennino Pistoiese. Il protocollo resta comunque aperto alla partecipazione di altri enti pubblici.

I firmatari si impegnano a sviluppare, entro un anno dalla firma, un progetto dettagliato e condiviso per il rilancio dell'Appennino tosco-emiliano romagnolo che coinvolga tutti i territori della Porrettana. 

Tra gli altri impegni stabiliti dal protocollo anche la verifica della possibilità di una candidatura UNESCO della Ferrovia Porrettana; il sostegno, anche attraverso i Gruppi di Azione Locale (GAL) dei rispettivi territori, a forme di sviluppo dell'occupazione e delle attività produttive. 

La Ferrovia Transappenninica che punta a rivitalizzare una delle cosiddette linee ferroviarie minori ovvero quelle linee caratterizzate da bassa frequentazione al di fuori dalle fasce pendolari e dall'attraversamento di contesti paesaggistici, culturali e ambientali di elevato interesse, si inserisce all'interno del Piano Strategico del Turismo elaborato dal MIBACT che ha tra i suoi obiettivi lo sviluppo di progetti strategici per la mobilità a fini turistici (ciclovie nazionali, cammini, servizi ferroviari turistici, mobilità slow) e l'elaborazione di interventi per la mobilità nelle destinazioni turistiche in un'ottica di sostenibilità. 



Tag

Evasione fiscale, Mattarella agli studenti: «Fenomeno indecente»

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità