QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 15°33° 
Domani 16°28° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 28 agosto 2016

Attualità lunedì 05 ottobre 2015 ore 18:05

Meningite, la Asl spiega come si può contrarre

Le raccomandazioni per la profilassi e le indicazioni sulla vaccinazione. Ecco i recapiti per Pistoia, Valdinievole e montagna

PISTOIA — Dopo la morte della donna di quarantaquattro anni affetta da meningite, deceduta nell'ospedale di Prato, la Asl 3 di Pistoia ricorda in una nota come si contrae la malattia.

Perché ci sia trasmissione del meningococco devono esserci contatti stretti. L'infezione, cioè, si trasmette solo a coloro che sono stati a contatto ravvicinato con il soggetto malato. Il contagio avviene attraverso lo scambio di secrezioni respiratorie, come colpi di tosse. Oltretutto il batterio non vive che per pochi minuti al di fuori dell’organismo per cui la malattia, in genere, non si diffonde così facilmente.

In ogni caso, pur senza allarmismi eccessivi, la Asl3 ricorda alle persone che sabato 26 settembre sono state a cena al ristorante il Cavallino Rosso di Valenzatico, nel Comune di Quarrata, di effettuare la profilassi. Il locale è quello dove, infatti, aveva cenato la donna deceduta dopo aver manifestato i sintomi tipici della meningite. 

Queste persone, per la profilassi, indicata nei 14 giorni dall’ultimo contatto con il caso, possono recarsi presso il servizio di igiene pubblica e della nutrizione in viale Matteotti 19 a Pistoia dalle ore 8 alle 13 e dalle 15 alle 18.30 dal lunedi al venerdi. Sabato dalle ore 08,00 alle 12,00.

Per quanto riguarda la campagna di vaccinazioni contro il meningococco C prosegue la somministrazione gratuita per i ragazzi dall’undicesimo al ventesimo anno di età, come indicato dalla regione Toscana. Nella provincia di Pistoia la vaccinazione è gratuita anche nella fascia di età 21-45 anni, solo su richiesta degli interessati, e comunque dopo aver dato precedenza alla fascia adolescenziale, che continua ad essere indicata come prioritaria. 

La somministrazione del vaccino viene effettuata in tutti i centri vaccinali della AUSL3, dai medici e dai pediatri di famiglia che hanno aderito alla campagna. Per informazioni sulla vaccinazione è inoltre possibile rivolgersi anche ai Farmacisti della provincia di Pistoia. Per garantire la somministrazione del vaccino la AUSL3, già dallo scorso mese di aprile, ha istituito delle sedute straordinarie.

Questi i numeri per la vaccinazione: zona Valdinevole 0572 942804 zona pistoiese 0573 353209. Occorre telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore dalle ore 08.30 alle ore 12,00.Per la montagna 0573 634051 telefonare dal lunedi al venerdi dalle 12,00 alle 13,00.

Per informazioni utilizzare anche il sito aziendale www.usl3.toscana.it e quello regionale www.regione.toscana.it. Tutti i centri in cui fare le vaccinazioni sul sito wwww.regione.toscana.it/-/centri-vaccinali

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità