QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 13° 
Domani 11° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
martedì 21 novembre 2017

Attualità martedì 29 marzo 2016 ore 10:00

Amianto, servono tempi rapidi per la mappatura

Della presenza del materiale negli edifici sul territorio comunale torna a parlare la consigliera comunale Elena Bardelli

SERRAVALLE PISTOIESE — "Apprezziamo il fatto che l'amministrazione comunale abbia organizzato incontri e conferenze sul tema, ma la sensibilità all'argomento da lui vantata non si misura a parole, bensì con i fatti - scrive Bardelli in una nota - prendiamo atto che sia in corso un censimento di tutti gli edifici contenenti amianto che sono presenti sul territorio comunale, anche se non ci sono fornite notizie riguardo alla tempistica".

Una mappatura, spiega la consigliera di Fdi/An, che  "avrebbe dovuto già essere conclusa, in quanto a nostro avviso costituisce lo strumento principale della Giunta per la pianificazione degli interventi di bonifica e messa in sicurezza del territorio, senza il quale è possibile fare ben poco".

"Riguardo agli edifici pubblici sollecitiamo pure la verifica dello stato di pericolosità, che si dice prevista nei prossimi mesi, per la palestra in via del Comune a Casalguidi, che presenta copertura in amianto - aggiunge Bardelli - è vero che la struttura, contenuta in un piano di alienazione, è chiusa al pubblico, ma come l'assessore ben sa l'amianto deteriorato risulta dannoso anche per chi si trova nelle vicinanze; e l'edificio in questione è situato proprio in prossimità di private abitazioni, nel centro del paese".

Sul piano operativo, poi, la nota ricorda che "i cittadini possono usare il mezzo dell’esposto indirizzandolo a Comune, Asl, Arpat; la verifica dello stato di pericolosità deve essere eseguita dai proprietari dell’edificio (o manufatto) tramite loro tecnici; il Comune può solo chiedere la verifica di quanto dichiarato ad Asl; le dichiarazioni sullo stato di conservazione devono esser inviate ad Asl". 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Attualità

Attualità

Attualità