QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 9° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 23 ottobre 2017

Attualità lunedì 31 agosto 2015 ore 06:30

Risorse idriche, nuovo tavolo di coordinamento

Fatto il punto sulle criticità emerse negli approvvigionamenti idrici a causa delle alte temperature nei mesi estivi. Nuova riunione a metà settembre.

PISTOIA — Dopo l'incontro di due settimane fa, il tavolo di coordinamento avviato dal Comune di Pistoia con Publiacqua si è nuovamente riunito nei giorni scorsi, con l'obiettivo di fare il punto sulle criticità che erano emerse in merito agli approvvigionamenti idrici in città, periferia e collina per il persistere di un periodo piuttosto lungo di alte temperature nei mesi estivi

Gli approvvigionamenti idrici, secondo le valutazioni del gestore idrico, al momento non destano particolare preoccupazione. Le criticità riscontrate a luglio e nei primi giorni di agosto sembrano rientrate e l'autostrada dell'acqua, il cosiddetto tubone che attinge dall'invaso di Bilancino, continua a integrare e potenziare l'acquedotto cittadino nei momenti di maggiore consumo idrico. Anche il quadro degli acquedotti collinari risulta buono e non desta preoccupazioni, ad eccezione di Pupigliana, dove da metà agosto si è reso necessario un rifornimento con autobotte per far fronte a carenza idrica. Su tale frazione l'attenzione dell'Amministrazione comunale resta alta, al fine di risolvere prima possibile le problematiche evidenziate dai residenti della zona. 

Gli interventi per contenere le perdite di acqua. 

Durante l'incontro, l'assessore all'ambiente Mario Tuci ha ritenuto opportuno sensibilizzare ulteriormente i rappresentanti di Publiacqua sulla necessità di intervenire sulle perdite d'acqua con tempestività, al fine di ridurre al minimo i disagi da ciò derivanti. Inoltre è stata richiesta maggiore sensibilità e attenzione, da parte degli operai che eseguono i lavori sulle tubazioni, al rapporto e al dialogo con i cittadini

A tale proposito, i tecnici di Publiacqua hanno comunicato che le perdite riscontrate (tra occulte e visibili) dal primo al 20 agosto sul territorio comunale sono state 115. Alcune sono state riparate in giornata, mentre su altre, a seconda della consistenza del danno e dell'entità del disservizio procurato, si è intervenuti comunque in tempi brevi (al massimo tre giorni) e sette giorni su sette. A tale proposito l'assessore Tuci ha ribattuto che, sulla base delle segnalazioni dei cittadini, tale tempistica indicata dai tecnici dell'azienda non sembrerebbe rispettata. In particolare, in questo periodo Publiacqua è impegnata maggiormente a risolvere le criticità presenti nei sistemi collinari, dove una perdita può causare non solo difficoltà momentanee ma anche la dispersione di risorsa importante per il proseguo della stagione, allungando così i tempi di riparazione di perdite nella piana dove, il collegamento con il sistema metropolitano e la pluralità di fonti garantiscono maggiore sicurezza di approvvigionamento. 

In merito, Publiacqua ha evidenziato che la politica aziendale attuata è quella di prevenire le perdite attuando maggiori investimenti per la manutenzione degli impianti e la sostituzione di tratti di tubature vetuste, nonché ottimizzando la gestione delle reti idriche (regolazione puntuale della pressione di rete, resa possibile dalla completa distrettualizzazione della rete acquedottistica) creando così le condizioni per avere anche un controllo più diretto e immediato sul sistema di erogazione idrica. Tale metodologia, hanno spiegato i tecnici, sta portando a una progressiva riduzione dei guasti. 

Programmazione degli interventi. 

Su richiesta dell'assessore ai lavori pubblici Tuci, Comune e Publiacqua, insieme alle altre aziende dei sottoservizi, torneranno a riunirsi a breve anche per armonizzare gli interventi sui sottoservizi con quelli di bitumatura previsti nel 2016. Maggiore attenzione e cura è stata chiesta dai tecnici dell'Amministrazione all'azienda partecipata nell'attività di ripristino del manto stradale a conclusione dei lavori di scavo eseguiti per riparare le condutture idriche. 

Sull'estensione della rete idrica sul territorio comunale, su investimenti, programmazione degli interventi si tornerà a parlare nella prossima riunione del tavolo di coordinamento, programmata a metà settembre.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità