QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 20°24° 
Domani 20°31° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 25 giugno 2016

Attualità mercoledì 20 gennaio 2016 ore 16:18

Parcheggi scambiatori, via libera alla variante

Per un mese i cittadini potranno far arrivare le loro osservazioni sul provvedimento che riguarda la zona a sud della stazione ferroviaria

PISTOIA — Una lunga discussione, poi il semaforo verde al provvedimento approvato a maggioranza dal consiglio comunale. La delibera prevede la realizzazione dei parcheggi scambiatori a sud della stazione ferroviaria. Oltre 500 posti, di cui circa 220 per le automobili, 4 per gli autobus urbani, 7 per i bus extraurbani, 87 per moto, 240 per le biciclette, 5 per i taxi.

Previsto anche il terminal per i bus e un’area di oltre 6mila metri quadrati destina a verde pubblico. Rispetto alla previsione urbanistica precedente, la variante riduce la previsione di nuova edificazione, azzerando gli indici edificatori previsti. 

A illustrare il provvedimento è stato il sindaco di Pistoia Samuele Bertinelli. Il progetto rientra nel più ampio piano di trasformazione della zona a sud della città che vedrà anche la realizzazione di ulteriori trasformazioni: parco urbano, collegamenti ciclabili e pedonali, nuova viabilità di collegamento con la tangenziale a opera di Esselunga che costruirà nell’area un nuovo punto vendita di media distribuzione.

Costo totale 3,4 milioni di euro finanziati dalla Regione.

Il consigliere Capecchi di Pistoia Domani, ricordando che l'atto è stato “sostanzialmente modificato, segnando una svolta anche nella realizzazione delle opere pubbliche”, ha chiesto che venga portata all'attenzione di tutti la relazione di monitoraggio del regolamento urbanistico, utile a evidenziare alcune carenze nella dotazioni di standard pubblici.

Apprezzata da Del Bino del Movimento 5 stelle la scelta di diminuire le previsioni edificatorie, ma qualche perplessità resta sulla possibilità che, in poche centinaia di metri, sorgano 4 passaggi pedonali. Per il consigliere Bartolomei di Pistoia Futura è contestabile il costo di realizzazione dell'opera.

Una riflessione più generale sui servizi e sulla mobilità nei pressi della stazione ferroviaria è stata stimolata dal consigliere Pd Ciriello che ha dichiarato comunque di apprezzare l'operazione oggetto di discussione.
“Si tratta di un'opera pubblica importante, ma di mezzo c'è un regolamento urbanistico sbagliato nella previsione di quell'area e contenziosi” ha sottolineato  poi Tomasi in fase di dichiarazione di voto.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità