QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 21° 
Domani 25° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
mercoledì 26 settembre 2018

Attualità martedì 20 settembre 2016 ore 07:30

Operai uccisi, presidio in Prefettura

Cobas promuove un presidio davanti alla Prefettura per testimoniare vicinanza alle famiglie di tre operai morti sul lavoro a Taranto, Piacenza e Roma



PISTOIA — Cobas Pistoia, insieme a Usb e Cub Pistoia e centro sociale ex Macello promuovono un presidio davanti agli uffici della Prefettura per mercoledì alle 10.

Sindacati e centro sociale vogliono manifestare vicinanza alle famiglie dei tre operai morti sul luogo di lavoro: Abdesselem El Danaf, 53 anni, investito durante un presidio indetto di fronte ai cancelli dei magazzini GLS di Piacenza; Giacomo Campo, 25 anni, schiacciato da un rullo trasportatore all'Ilva di Taranto; infine un operaio di 54 anni di Atac, folgorato mentre riparava un guasto sulla linea Roma-Viterbo.

"Tre vicende di per se slegate - dicono Cobas, Usb e Cub Pistoia insieme al centro sociale ex Macello - Ma riconducibili ad una più generale linea di sviluppo che investe il mondo del lavoro relativamente a sicurezza ed esercizio dei diritti (cui più di un costituzionalista dell’ultim’ora dovrebbe porsi in ordine ad una profonda riflessione analitica). Quel processo che, esecutivi di centro-sinistra in testa, si è dato a partire dagli anni '90 e giunto a concludersi storicamente con il Jobs Act renziano, in una riscrittura del paradigma delle relazioni di lavoro".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Cronaca