QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 20°23° 
Domani 21°32° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
sabato 02 luglio 2016

Attualità sabato 26 marzo 2016 ore 17:51

Il giardino di palazzo Fabroni cambia volto

Sono stati resi pubblici i risultati del concorso di idee bandito l'estate scorsa dal Comune di Pistoia per riconfigurare l'area verde

PISTOIA — A elaborare il progetto vincitore è stato un gruppo di giovani professionisti pistoiesi. 

Alla base del progetto di recupero, c'è l'idea di restituire a un luogo antico della città la sua identità in chiave contemporanea.

Per questo, i progetti dovevano fornire all'edificio settecentesco di via Sant’Andrea un nuovo spazio esterno capace di dialogare con il museo dedicato all’arte moderna e contemporanea e con il verde urbano.

"Il progetto risultato vincitore - spiega il sindaco Samuele Bertinelli - darà nuova vita a uno spazio all'aperto nel quale sarà possibile vivere momenti ricreativi, scambiarsi idee, respirare cultura e fruire pienamente non soltanto dell’arte custodita nel museo, ma anche di quella del giardino stesso. Il progetto vincitore vede infatti la partecipazione, al fianco di progettisti di qualità, di un giovane artista pistoiese, Federico Gori, che peraltro conosce bene Palazzo Fabroni, avendoci già esposto le proprie opere. L’ispirazione compositiva del giardino si fonderà con il respiro delle collezioni d’arte figlie della più feconda contemporaneità e con il passato illustre di Palazzo Fabroni: un altro, ottimo presupposto per Pistoia Capitale italiana della cultura 2017”.

Su 45 proposte arrivate, al momento della graduatoria finale ne sono state ammesse 38. Dall’esame della commissione è emersa la graduatoria che assegna il primo posto al raggruppamento temporaneo di impresa tra l’architetto Alessio Gai, l’architetto Michele Fiesoli e l’ingegnere Maria Chiara Mannelli (Pistoia), ai quali andrà, come previsto dal bando, il premio di 6.000 euro e la possibilità di affidamento dei successivi livelli di progettazione. Il secondo classificato è Giovanni Bravin (Portogruaro-Venezia) che si aggiudicherà un premio di 4.000 euro. Il terzo posto è assegnato al raggruppamento temporaneo di impresa tra Michele Guarino e Rosaria Adelaide Minervini (Molfetta-Bari) ai quali andrà il premio di 2.000 euro.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità