QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 27° 
Domani 24° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
domenica 25 settembre 2016

Attualità lunedì 25 gennaio 2016 ore 11:02

Il barocco pistoiese da ammirare in notturna

Le porte della chiesa di Sant'Ignazio di Lojola si aprono per una visita speciale organizzata dal Centro Guide Turismo di Pistoia

PISTOIA — E' il più prestigioso esempio di barocco di ispirazione romana a Pistoia e sabato prossimo, alle 21, sarà possibile visitarne gli interni sotto la conduzione di una guida esperta. E' la chiesa di Sant'Ignazio di Lojola, costruita a metà del '600 su modello della chiesa del Gesù di Roma per accogliere la comunità dei gesuiti.

Gesuita fu anche l'architetto che la progettò, padre Ramignani. A fare da mecenati della chiesa furono il cardinale Giulio Rospigliosi e suo zio Pompeo. 

La visita toccherà l'altare maggiore realizzato secondo il progetto di Gianlorenzo Bernini. Altre opere che rientreranno nel giro sono i due organi, l' Hermans seicentesco e il Ghilardi realizzato nel 2007. La chiesa raccoglie anche quadri di pittori rappresentativi della pittura del '600, come Ludovico Gemignani e padre Andrea Pozzo.

Per l'occasione, in via del tutto eccezionale, sarà consentito anche l'accesso alla sacrestia, scrigno di importanti capolavori. In questo caso sarà lo stesso parroco don Umberto Pineschi a 'prendere in consegna' i visitatori. 

Ingresso alle 21 con ritrovo davanti alla chiesa in piazza dello Spirito Santo un quarto d'ora prima. Necessaria la prenotazione al 335 7116713 o con mail a centroguide.pistoia@gmail.com

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Attualità

Attualità