QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 18° 
Domani 20° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
venerdì 22 settembre 2017

Attualità martedì 18 ottobre 2016 ore 09:26

Castagne, stagione di magra

Sulla montagna pistoiese si prospetta una stagione in grigio per le castagne, a causa di molti fattori che ne riducono il raccolto

PISTOIA — C'è pure il cinghiale a mettersi di traverso. Si sta consolidando, in negativo, la tendenza della raccolta delle castagne in quest'autunno.

Siccità estiva, ritorno del cinipide e animali selvatici porteranno sulla Montagna Pistoiese ad una riduzione di raccolto rispetto all'anno passato - spiega Michela Nieri, presidente di Coldiretti Pistoia - La situazione è comunque a macchia di leopardo, con le piante delle zone più fresche che hanno resistito alla calura che danno buoni frutti, e con altre che producono poche castagne, piccole e che tardano ad arrivare a maturazione. Come se non bastasse - aggiunge Nieri - Daini e soprattutto cinghiali fanno razzia dei pochi frutti, non appena cadono dall'albero”.

In generale, si assiste ad un peggioramento della situazione rispetto al 2015, anno di svolta dopo il periodo di quasi azzeramento della produzione a causa del cinipide del castagno, l'insetto killer che determina forti danni, con perdite rilevanti non solo per quanto riguarda la produzione di frutti, ma anche con riferimento agli accrescimenti legnosi.

Nel 2015 l'azione dell'insetto antagonista e condizioni climatiche favorevoli portarono ad un'inversione di tendenza. Quest'anno “ritorna d'attualità, purtroppo, la sopravvivenza dell'intera filiera del castagno pistoiese - spiega la presidente di Coldiretti Pistoia - Che produce reddito, alimentazione di qualità e che preserva il territorio montano. È indispensabile stimolare la difesa dal cinipide, per ridare nei prossimi anni pieno vigore alla castanicoltura pistoiese”.

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Cronaca

Attualità

Attualità