QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 17° 
Domani 12° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 15 novembre 2018

Attualità venerdì 19 ottobre 2018 ore 10:50

Due giovani toscani all'AgriAcademy

Marco Calcaprina insieme alla sua socia del Centro Lombricoltura Toscano

Durante la tre giorni sull'innovazione in agricoltura, Marco Calcaprina e Federico Falzarano hanno presentato il progetto Orto dei Miracoli



PISA — Dopo la sessione estiva riparte AgriAcademy, il progetto di alta formazione ideato e sviluppato da Ismea in collaborazione con il Mipaaft con l’obiettivo di avvicinare gli agricoltori under 40 alle tematiche dell’Agricoltura 4.0, della digital transformation, dell’export managemente del marketing, lavorando alla costruzione di veri progetti.

E uno di questi progetti porta la firma di due toscani: Si tratta del pisano Marco Calcaprina del Centro Lombricoltura Toscano che, con Federico Falzarano di Pistoia, ha presentato il progetto Orto dei Miracoli.

Orto dei miracoli è un kit made in Tuscany, composto di piante e semi certificati biologici, terriccio e concimi autoprodotti dagli scarti organici aziendali, e finalizzato a diffondere le piante da orto biologiche tra hobbisti e appassionati che desiderano realizzare sul proprio terrazzo un piccolo orto.

“Un progetto – spiega Marco Calcaprina– che concretizza in un prodotto di alta qualità il rapporto tra la nostra azienda di produzione di vermicompost e l’azienda vivaistica Artemisia di Pistoia. Il kit avrà al suo interno tutto il necessario per far realizzare al coltivatore hobbista sul proprio balcone o nell'orto, piante biologiche partendo da un fertile substrato. In ottica di economia circolare, Il progetto si basa sulla possibilità di riciclare attraverso la lombricoltura gli scarti provenienti dall’attività vivaistica per creare così ottimo Humus da usare nel kit”.

Marco Calcaprina è uno dei tre fondatori della start up Centro Lombricoltura Toscano, un’azienda nata da una forte passione per l'ambiente e per un’agricoltura il più sostenibile possibile.Si occupano di lombricoltura e, in particolare, di produzione e vendita di Humus Clt e di ricerca agroambientale su nuovi campi di utilizzo del processo di vermicompostaggio.

Della sua esperienza ad AgriAcademy Marco Calcaprina dice: “Un percorso formativo di alto valore che ci sta fornendo molte esperienze dirette, legate al mondo dell’innovazione in campo agricolo. Le varie giornate formative permettono a noi imprenditori agricoli di concepire nuovi progetti e di sviluppare idee concrete sulle quali basare la crescita dei propri percorsi aziendali”.



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Attualità