QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 9° 
Domani 17° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
lunedì 23 ottobre 2017

Attualità mercoledì 04 ottobre 2017 ore 16:29

Il 118 della Asl Toscana Centro batte ogni record

I tempi medi dei soccorsi si aggirano sono di 13 minuti, molto sotto i 18 minuti della media nazionale e prima delle altre due Asl toscane

FIRENZE — I mezzi di soccorso inviati dalle centrali operative della Asl Toscana Centro, Firenze-Prato e Empoli-Pistoia, fanno prima di quelli delle altre Asl ad arrivare sul luogo dell'emergenza. A sostenerlo è la stessa Asl Toscana Centro che spiega come l'organizzazione delle centrali permetta di superare anche gli ostacoli di tipo geografico della zona di copertura, la più disomogenea della regione dal punto di vista fisico: il 50 per cento comprende infatti aree urbanizzate mentre il restante 50 per cento comprende aree rurali, di montagna e di alta montagna, dunque più difficili da raggiungere.

Nello specifico, il tempo medio impiegato da ambulanze e automediche per raggiungere la destinazione è di tredici minuti, vale a dire cinque minuti meno dello standard nazionale. Il dato è stato stimato attraverso il sistema 'allarme-target' che valuta il tempo necessario che intercorre tra la ricezione della chiamata dalla centrale e l'arrivo sul posto del mezzo di soccorso. 

I minuti, tra l'altro, giocano un ruolo determinante in casi di emergenza, ne va spesso della vita del paziente. In particolare è questo il caso delle cosiddette patologie della 'prima ora', spiega la Asl, cioè arresto cardiaco, infarto STEMI, politrauma, ictus e insufficienza respiratoria. Nello stesso istante in cui l'operatore risponde alla chiamata in arrivo, inizia il percorso di assistenza. Da lì scattano le procedure che portano all'arrivo del mezzo di soccorso. 

Il risultato, spiega ancora la nota dell'azienda sanitaria, dipende dalla compenetrazione dei ruoli giocati dai software all'avanguardia e dagli operatori. 

Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Cronaca

Cronaca

Cronaca

Attualità