QUI quotidiano online. Registrazione Tribunale di Firenze n. 5935 del 27.09.2013
PISTOIA
Oggi 25°27° 
Domani 22°34° 
Un anno fa? Clicca qui
Qui News pistoia, Cronaca, Sport, Notizie Locali pistoia
giovedì 27 giugno 2019

Attualità giovedì 24 gennaio 2019 ore 16:09

"Elba Tunnel", le precisazioni delle due società

David Ulivagnoli e Riccardo Cacelli

Cacelli & Partners Ltd e Adu dell'architetto David Ulivagnoli spiegano la loro attività e "diffidano" tutti da usare immagini di altri progetti



LONDRA — Sulla vicenda di "Elba Tunnel" leggi qui l'articolo - arriva una nota stampa da parte delle due società che hanno lanciato l'idea del progetto la Cacelli & Partners Ltd e Adu dell'architetto David Ulivagnoli, entrambe con sede a Londra.

"In relazione ai numerosi articoli sulla stampa locale e regionale, - scrivono le due società - nonché interventi su blog e social è doveroso puntualizzare quanto segue. Elba Tunnel è un’idea (tunnel sotterraneo, non sottomarino) che, di nostra esclusiva iniziativa, stiamo trasformando in un primo documento di base utile per fare una prima valutazione di fattibilità sulla realizzazione di un’opera che sancirà effettivamente la continuità territoriale della terza isola italiana". 

"E’ oggi questo il lavoro ed il ruolo della Cacelli & Partners Ltd e dei suoi partners. Primo fra tutti Adu London dell’arch. David Ulivagnoli. Stiamo ricercando ed esplorando tutti i dati funzionali all’idea - spiegano le due società - (numeri passaggio veicoli, il risparmio delle pubbliche amministrazioni (Regione Toscana, Ministero di Grazia e Giustizia, etc.), l’approvvigionamento dell’energia elettrica/acqua/fibra ottica, rifornimento delle merci, mobilita’ sanitaria, mobilita’ generale delle persone, il personale impiegato, stato attuale del collegamento marittimo, ed infine suggerire opzioni operative (aspetti paesaggistici, percorso, design interno, pavimentazione stradale, intelligenza artificiale, robotica, strutture di gestione e controllo, etc.)".

"Il tutto - aggiungono le due società - consapevoli sia del rispetto ambientale delle aree interessate che del genius loci dei territori sensibili al tunnel. Il documento sarà presentato all’imprenditore (pubblico, privato o società pubblico/privata) da noi individuato come potenzialmente interessato, e contemporaneamente al mondo politico e sociale interessato. Qualora la realizzazione dell’opera sia ritenuta valida saranno redatti, da noi o da altri, i consueti documenti al fine di apportare tutte le informazioni necessarie ed utili per la scelta finale". 

"Quindi - aggiungono dalla società - ora non facciamo niente altro che seguire la normale e consolidata prassi per la creazione d’impresa". 

"Infine - concludono le due società -  diffidiamo gli organi di stampa, blog vari e private cittadini ad usare immagini non attinenti ad Elba Tunnel (tunnel già esistenti, progetti di altri tunnel, altro). Le immagini possono essere prelevate dalla nostra pagina facebook".



Tag

Ultimi articoli Vedi tutti

Attualità

Attualità

Cronaca

Cronaca